Il papillon, accessorio vintage o alla moda?

Cravatta a farfalla, cravattino, farfallino. Tanti nomi per un accessorio da uomo praticamente intramontabile.

Stiamo parlando del papillon, un fiocco simmetrico, di piccole dimensioni che chiude, proprio come fa la cravatta, il colletto della camicia. Si è soliti fissare l’origine del papillon nel diciassettesimo secolo, durante la guerra dei Trent’anni quando i mercenari croati lo utilizzavano per legare la camicia, considerata l’assenza del bottone. Esportato in Francia, arriva successivamente in Italia dove diviene il simbolo di futuristi, anarchici e comunisti.

Il papillon da uomo può essere realizzato con diversi materiali: dalla seta, un classico, alla lana. Le fantasie e le geometrie sono pressoché infinite. Troviamo papillon davvero con qualsiasi fantasia e con ogni tipo di colore immaginabile. L’accessorio da uomo che oggi consideriamo un po’ vintage può essere di due tipologie: il papillon tradizionale che è costituito da un nastro che si allaccia allo stesso modo con cui facciamo il nodo delle scarpe; il nastro si presenta sagomato in diversi tipi di fogge, a seconda della forma e delle proporzioni che preferiamo. La seconda tipologia è la più utilizzata: è un papillon premontato, nella versione a collare o a spilla.

Anche se viene utilizzato anche in altre situazioni, in Italia il papillon viene utilizzato soprattutto per completare un outfit maschile da sera. Non a caso è considerato indispensabile per il frac e lo smoking. Un accessorio elegante dunque che grazie a fantasie azzardate e materiali eclettici può divenire oggetto di stile per gli uomini più estrosi ed originali.

Le boutique della Sartoria Cardona hanno diverse proposte di papillon da uomo per chi li ama, nonostante la loro origine centenaria e il loro appeal un po’ demodé.

 

PROMOZIONI SARTORIA CARDONA

 

RIMANI INFORMATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER

DESIDERATE UN ABITO CARDONA?

Per offrirti il miglior servizio possibile Sartoria Cardona utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies Privacy policy