Cravatta e Camicia: 5 regole per l’abbinamento perfetto

“Una Cravatta bene annodata è il primo passo serio nella vita” Oscar Wilde.

Più dei pantaloni, delle camicie, delle giacche a doppiopetto e delle scarpe stringate, le cravatte sono simbolo e prerogativa dell’universo maschile. Emblema di cura e ricercatezza, segno di uno status che vuole essere ribadito o conquistato, la cravatta preserva negli anni la sua importanza, tanto da divenire chiave d’accesso in contesti elitari o distintamente ordinari.

In molti eventi mondani viene espressamente richiesto il Black Tie, dress code elegante riservato ad un evento serale, una première, dove gli uomini indossano lo smoking e le donne sono in abito lungo, preferibilmente scuro, oppure una volta nella vita potrebbe anche capitare di ricevere un invito per un White Tie, il più formale di tutti, un Gala o un Gran Ballo a cui partecipare con un frac e una dama vestita di bianco.

Pure fantasie? Forse, anche se non ci si dovrebbe mai far trovare impreparati dagli eventi improvvisi della vita. Però per i professionisti di oggi la cravatta è un indumento proprio dell’outfit ordinario e quotidiano, richiesto in ufficio, in riunione, per una laurea o un compleanno, saperla scegliere prima che indossare diviene quindi un obbligo e al tempo stesso una priorità.

Gli esperti consulenti sartoriali di Sartoria Cardona hanno quindi pensato di agevolare nella cernita i propri affezionati clienti e trovato un modo di guidarli nei meandri delle possibilità e dell’assortimento.

Ecco 5 regole per creare l’abbinamento perfetto:

  1. Cravatta blu & camicia bianca o azzurra
    Una camicia bianca, anonima e neutrale può essere ravvivata da una cravatta blu, sobria ma ricercata, simbolo di libertà di spirito, armonia e leggerezza. (Spesso utilizzata dai politici con l’intenzione di dare messaggi rassicuranti e ottenere la fiducia del pubblico.)
  2. Cravatta rossa & camicia bianca o azzurra
    Da indossare sempre e solo con la camicia bianca o azzurra o al massimo su una camicia a righe ma è fondamentale che queste siano impercettibili. Inoltre è un colore caldo e positivo che esprime forza ed energia, regalando autostima e fiducia a chi lo indossa.
  3. Cravatta nera & camicia bianca o grigio chiaro
    Da indossare solo ed esclusivamente la sera dal momento che è la cravatta più elegante di tutte, è consigliabile che venga abbinata con una camicia chiara, bianca o grigio perla.
  4. Cravatta regimental & camicia a tinta unita
    La regimental è una cravatta a righe oblique che ha origini inglesi se la fantasia va da destra a sinistra, americane se il verso è contrario. È preferibile che venga indossata con una camicia in tinta unita, per evitare confusione.
  5. Cravatta a micro pois & qualsiasi camicia
    La cravatta a pois invisibili è da considerarsi come quella in tinta unita. Quindi può essere abbinata a qualsiasi camicia e qualsiasi fantasia. Infine cercate di preferire sempre tessuti naturali. La scelta migliore è la seta, seguita dal cashmere, la lana, il cotone e il lino.

Se non vuoi rinunciare a distinguerti scegli Sartoria Cardona, visita una delle Boutique di Roma e scopri come avere uno sconto sul prossimo acquisto.

TRIESTE - Corso Trieste, 153
PINCIANO - Via Po, 60
SAN GIOVANNI - Piazza dei Re di Roma 53/54
PRATI - Via Fabio Massimo, 79A
EUR - Viale Europa, 138

 

PROMOZIONI SARTORIA CARDONA

 

RIMANI INFORMATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER

DESIDERATE UN ABITO CARDONA?

Per offrirti il miglior servizio possibile Sartoria Cardona utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies Privacy policy